Blog

Events & Wedding Planner

             

   

 

 

 

 

 


Avete deciso di sposarvi ma non sapete quali documenti sono necessari? Non sapete come muovervi nelle varie fasi burocratiche?

In questa guida al matrimonio concordatario vi spiego come funziona, qual è la procedura da seguire, quali sono i documenti necessari e come avviene la pubblicazione.

Il matrimonio concordatario si svolge in chiesa ma ha valore civile; Sarà infatti il parroco che ha celebrato il matrimonio che effettuerà la trascrizione presso il registro civile.

Ma quali sono i Documenti necessari?

Al parroco dovrete consegnare la seguente modulistica:

 Documenti civili (da richiedere presso il comune di residenza) :

  • Certificato di nascita;
  • Certificato di residenza;

 Documenti ecclesiastici ( da richiedere presso le chiese nelle quali sono stati presi i sacramenti ):

  • certificato di “Stato libero ecclesiastico”, tale certificato ha la funzione di attestare che il richiedente non abbia già in precedenza contratto matrimonio secondo il rito religioso. Tale documento può essere sostituito con un giuramento dell’interessato dinanzi al parroco;
  • attestato di partecipazione al corso prematrimoniale;
  • nulla osta ecclesiastico: è un documento che va richiesto alla Curia nel caso in cui i coniugi vogliano contrarre matrimonio presso una parrocchia differente dalla propria o fuori dal Comune di residenza.

Promessa Il giorno stabilito per la promessa potrete recarvi in chiesa anche senza testimoni; il parroco inizierà il rito di giuramento e vi chiederà se intendete ancora sposarvi, per verificare che non ci siano impedimenti. Al termine del rito verranno affisse le “pubblicazioni” e lì rimarranno per otto giorni.

Queste pubblicazioni hanno valore civile: il parroco comunicherà ai vostri comuni che, a loro volta affiggeranno le pubblicazioni nelle loro sale comunali. Se appartenente a chiese diverse, le pubblicazioni verranno pubblicate in entrambe le chiese.

In entrambi i casi, sarà il parroco ad occuparsi di tutto: darne comunicazione al comune (o comuni, se i nubendi hanno residenze diverse), e alle eventuali varie chiese.

Il galateo delle Partecipazioni:
quante stamparne, quando vanno spedite, quale nome va scritto prima?
Le Partecipazioni di Matrimonio possono essere considerate, sotto diversi aspetti, il biglietto da visita del vostro matrimonio.

Le regole del galateo, a riguardo, rimangono invariate da secoli: carta color avorio, caratteri corsivi in seppia o grigio, iniziali in rilievo e bella grafia. Oggi però a queste tradizioni si affianca o si sostituisce sempre più spesso una visione moderna, personale e giovane del giorno del matrimonio e anche del modo di annunciarlo: potrete optare allo stesso modo per una partecipazione classica o una moderna e minimalista, per una partecipazione romantica o spiritosa e originale.
L’importante è non dimenticare che in occasione del vostro matrimonio saranno proprio i dettagli a fare la differenza! Scegliete uno stile che rappresenti a pieno voi e la vostra coppia, perché sarà proprio la partecipazione ad anticipare agli invitati il taglio ed il tenore che avrà il giorno delle vostre nozze!


… alcune indicazioni generali:
Stilate una lista approssimativa, ma sempre per eccesso, dei vostri invitati: calcolate sempre un 10-20% in più rispetto alle persone previste inizialmente;
Spedite le partecipazioni dai due ai tre mesi prima della cerimonia, oppure consegnatele a mano voi stessi; in alcuni casi potranno essere i vostri genitori a consegnare le partecipazioni ad alcuni invitati, soprattutto quando si tratta di amici di famiglia;
Sulla busta gli indirizzi non devono essere stampati: scriveteli a mano e in bella grafia, in basso a destra; il francobollo va posizionato invece in alto a destra.
Evitate assolutamente, davanti al nome degli invitati, tutti i titoli (Dott, Ing, Prof ecc.), a meno che non si tratti di appartenenti all’Arma o al Clero.

Tutti i nomi degli invitti vanno semplicemente preceduti dalla formula Gent.mo, Gent.ma, Gent.mi. Se il tono della cerimonia è informale, per gli inviti ad amici e parenti che saranno consegnati personalmente usate anche semplicemente “Per Mario”, “Per Mario e Anna”, “Per Mario Rossi”.

View the embedded image gallery online at:
https://www.spaziotempoeventi.it/blog#sigProId3917e7fc1c

Wedding in white

Vi site mai chieste come nasce l’usanza dell’abito da sposa bianco? fu reso popolare dalla regina Vittoria nel 1840 e da allora, il bianco è il colore del matrimonio per eccellenza.
L’ultima tendenza è quella del total white: non solo la sposa, ma anche la location si veste di questo colore!
Sono sempre stata dell’idea che un matrimonio formale ed elegante dovesse avere come colore dominante il bianco e quando Elisabetta, una mia bellissima sposa, ha “sposato” la mia idea del Total white le ho realizzato un matrimonio da sogno.


La chiesa che andrete a colorare di bianco assumerà un tono solenne… ci sono tanti modi per renderla total white.
Drappi e guida bianca (o nei toni dell’avorio) faranno sembrare anche la più piccola delle chiese più ampia; con i fiori potrete spaziare come più vi piace: ortensie, lisiathus, orchidee fino alle più classiche rose!
Non vi sembra abbastanza? Allora colorate di bianco la cerimonia con altri piccoli dettagli: coni portariso, petali, ventagli, libretti messa e wedding bag.

Tovaglie, tovaglioli e piatti bianchi sono un must per un ricevimento in total white. Rendete il tutto ancora più candido e luminoso con centrotavola e segnaposto dello stesso colore… candele, fiori, piume e vasi a seconda dello stile scelto.
Fate in modo che i vostri invitati portino a casa un pezzetto del vostro bianchissimo matrimonio; e quindi anche le bomboniere dovranno essere bianche, o per lo meno il loro involucro!
Optate quindi per delle scatole o dei sacchetti bianchi (il raso bianco ci piace da impazzire!)

Dulcis in fundo… una buona dose di candida dolcezza! Torta in pasta di zucchero decorata con fiori, perle, tulle e nastrini chiari.
E cosa c’è di più bianco della classica confettata? Il nostro consiglio? Arricchitela con biscotti ricoperti di glassa, cup cake e cake pops ricoperti di cioccolato…ovviamente bianco!

View the embedded image gallery online at:
https://www.spaziotempoeventi.it/blog#sigProId435866a690

Da diversi anni ormai si parla di questa figura professionale (leggi bene... ho detto PROFESSIONALE)

Ma di chi stiamo parlando esattamente?

La Wedding Planner è l'architetto del vostro matrimonio! Colui o colei che dirigerà l'orchestra dei fornitori nel vostro giorno più importante, sollevandovi da ogni pensiero e permettendovi di godere appieno di ogni istante di quella giornata che ricorderete per tutta la vita!

Partiamo da un presupposto base... anche senza una Wedding Planner il tuo evento potrà realizzarsi ma valutiamo insieme due aspetti:
Uno dei giorni più importanti della vostra vita (se non il più importante) lo lasceresti in balia del caso?
Quel giorno, come anche i mesi che precedono le nozze, ci saranno inevitabilmente imprevisti che porteranno a stress, a tempo sottratto al lavoro e, se non gestiti, diventeranno errori... è prevedibile che ci siano anche quelli... non sei un professionista!

Il secondo aspetto da non sottovalutare è quello economico.

Una Wedding Planner professionista stabilisce con voi un budget, imputa i costi dei vari servizi che compongono l'evento e farà in modo di farvi avere in maniera costante il costing dell'evento valutando di volta in volta il servizio con il miglior rapporto qualità prezzo. Senza una visione d'insieme e il supporto di fornitori selezionati e specializzati, riuscireste a fare la stessa cosa?

Non guardate quindi il Wedding Planner come un servizio di lusso ma come una consulenza perfetta per chi desidera affrontare il giorno del proprio matrimoni con consapevolezza e spensieratezza.
Avvalersi di una wedding planner significa non doversi trovare a gestire un solo problema, avere un filtro ai grattacapi e vivere il proprio giorno con la tranquillità e la sicurezza che ben poche coppie hanno avuto il godimento di vivere prima e durante il matrimonio!

View the embedded image gallery online at:
https://www.spaziotempoeventi.it/blog#sigProId91bb2c4c50

Chi siamo

Spaziotempo è un agenzia che nasce con l’intenzione di diventare un punto di riferimento nel panorama del wedding e dell’organizzazione degli eventi, grazie alle sue capacità creative e alla partnership con fornitori di primo piano, il tutto per soddisfare al meglio le richieste e le esigenze di chi ci sceglie.

Siamo su Zankyou

Copyright

© Spaziotempo Events 2019
All rights reserved.

Nessuna parte di questo sito può essere duplicata, ridistribuita o manipolata.
Nell’accedere alle sue pagine, si accettano implicitamente i copyright e i termini di utilizzo.

Italian Wedding Awards 2018

Italian Wedding Awards 2018
Vincitori Regionali
Lazio, Umbria, Abruzzo

Contatti

Spaziotempo Events
Owned by Manuela Ambrogioni P.IVA 14434671005
Via Gioacchino Volpe 9 00133 Roma Italia
Uffico +39 06 69 30 53 82
Mobile +39 393 99 31 031
info@spaziotempoeventi.it



Su Facebook

© 2018 Spaziotempoeventi.it | P. Iva 14434671005 | All Rights Reserved | Website by DD2006.net Web Agency